Best Practice

Come proteggere l’innovazione dalla concorrenza

- di Enrico De Angelis
Anche le piccole imprese possono mettere in atto innovazioni di valore.

Solitamente sono quelle che riescono a guardare oltre il loro naso, provano e riprovano anche giornalmente dalle piccole cose a modifiche più importanti attraverso il learning-by-doing o hanno una visione orientata verso prospettive di crescita.

Da questo cappello si evidenzia come, in primis, l’innovazione (proficua) abbia bisogno di una mentalità diversa, di una cultura aperta al cambiamento e di un grande impegno e volontà di migliorare.

Se l’innovazione così auto generata porta davvero un valore in termini di costi-benefici, l’azienda deve a tutti i costi preservarla dalla concorrenza per proteggere il vantaggio competitivo creato, impedendo così di impedire che altri replichino le innovazioni apportate.
Come proteggere l’innovazione

Cosa fare per proteggere l’innovazione affinchè sia un vantaggio esclusivo dell’azienda che l’ha creata?

Supponiamo che l’innovazione riguardi il processo produttivo, ad esempio l’introduzione di un meccanismo di controllo in grado di monitorare costantemente e segnalare i minimi difetti produttivi per ridurre il numero dei prodotti “fallaci” consegnati alla propria clientela. 

In tal caso le fasi consigliate per la protezione dell’innovazione sono:

- “disegnare” i processi e le procedure di controllo;
- con l’aiuto programmatore esperto IT, generare un software che possa sovrintendere al sistema di controlli automatizzati e regolare i meccanismi di funzionamento dei dispositivi necessari per l’automazione;
- automatizzare attraverso un apposito sistema IT tali processi.

In questo modo il know-how così tipizzato, così come il software generato, possono essere oggetto di tutela ai fini della normativa sulla proprietà intellettuale.

Inoltre, una volta opportunamente documentati, questi beni immateriali possono essere oggetto di apposita procedura di “Patent box” ai fini fiscali con la competente Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate.

Vuoi che i tuoi concorrenti non rubino le tue idee e l tue innovazioni che ti sei tanto sudato?

Parliamone!
Add new comment
RadEditor - HTML WYSIWYG Editor. MS Word-like content editing experience thanks to a rich set of formatting tools, dropdowns, dialogs, system modules and built-in spell-check.
RadEditor's components - toolbar, content area, modes and modules
   
Toolbar's wrapper  
Content area wrapper
RadEditor's bottom area: Design, Html and Preview modes, Statistics module and resize handle.
It contains RadEditor's Modes/views (HTML, Design and Preview), Statistics and Resizer
Editor Mode buttonsStatistics moduleEditor resizer
 
 
RadEditor's Modules - special tools used to provide extra information such as Tag Inspector, Real Time HTML Viewer, Tag Properties and other.
   
Antispam
 

Scarica l'app Noleggia 1 Manager
Effettua il download per il tuo smartphone
Anche questi imprenditori avevano bisogno delle stesse risposte e le hanno avute:
Best Practice
 Diritto all'oblìo
X
Responsabile Privacy – DPO Marco Travaglini,
nato a Rieti il 14.10.1977, residente in Roma, via Cutilia 47
Per informazioni e richieste privacy:
Tel  +39 06 92 95 90 88
Mail info@mamaindustry.com
Copyright 2017 ® - MAMA Industry P.IVA 14080391007
Designed by MamaIndustry - Powered by Giap Informatica