Best Practice

La posta elettronica, un’alleata da difendere e valorizzare

- di Mattia Minervini

“Più tardi ti scrivo due righe!” oppure “ Mandami una mail così non mi dimentico di farlo…”

Quante volte pronunciamo o sentiamo pronunciare queste frasi nella vita di tutti i giorni e non necessariamente al lavoro? Ormai siamo abituati alle email in maniera così totale e naturale da utilizzarle anche quando non dovremmo.
Mail

Basti pensare che tutti noi, in barba a strumenti dedicati, usiamo le email come SISTEMA DOCUMENTALE per memorizzare di tutto grazie alle estensioni cloud, o come AGENDA sia per il calendario che per la famosa “to do” list. Archiviamo con un nostro specifico criterio per dividere per argomento, temporalmente o per indicare lo “stato avanzamento lavori” di questa o quella pratica.

Mandiamo email per ogni cosa con lo scopo di lasciare tracce scritte ed abusiamo del “CC” o copia conoscenza per tirar nel mezzo delle conversazioni più persone possibile, per poi un domani poter dire “ma io ti avevo scritto… Non mi hai risposto e ho dedotto non fosse importante o potesse andar bene come stavo facendo”! Ci sarebbero invece strumenti appositi per ognuno di questi esempi, come i WORKFLOW per gestire i processi autorizzativi o i PORTALI WEB per collaborare e stoccare le informazioni in maniera coerente….

Insomma, ormai la posta elettronica rappresenta il principale strumento di comunicazione e collaborazione di tutti noi, sia in ambito personale che aziendale, ed ormai anche nei rapporti con gli enti governativi.

Scopriamo perché dovrebbe meritare più attenzione, sia in termini di difesa e consolidamento (intesi come sicurezza informatica ed incremento dell’affidabilità), che in termini di valorizzazione ed investimento (mirati ad ottenere importanti risultati legati al business ed a migliorare la reputazione globale dell’azienda).


Successivamente vedremo una carrellata delle numerose tecnologie che ruotano intorno al mondo della messaggistica, per chiudere con una riflessione sul dilemma CLOUD o NON CLOUD , comune ormai a tutti i servizi applicativi, ma particolarmente delicato se rapportato alle email che sono il principale punto di contatto di un’azienda con il mondo esterno e storicizzano con precisione fotografica tutte le dinamiche aziendali.
L’articolo informativo che propongo è un po’ lungo, ma vale la pena dedicargli un po’ di attenzione per scoprire le tante funzionalità della posta elettronica e saperle gestire alla grande!

Scarica adesso l’articolo integrale  , e poi fammi sapere se ti è stato di aiuto!
Aggiungi un commento
RadEditor - HTML WYSIWYG Editor. MS Word-like content editing experience thanks to a rich set of formatting tools, dropdowns, dialogs, system modules and built-in spell-check.
RadEditor's components - toolbar, content area, modes and modules
   
Toolbar's wrapper  
Content area wrapper
RadEditor's bottom area: Design, Html and Preview modes, Statistics module and resize handle.
It contains RadEditor's Modes/views (HTML, Design and Preview), Statistics and Resizer
Editor Mode buttonsStatistics moduleEditor resizer
 
 
RadEditor's Modules - special tools used to provide extra information such as Tag Inspector, Real Time HTML Viewer, Tag Properties and other.
   
Antispam
 

Scarica l'app Noleggia 1 Manager
Effettua il download per il tuo smartphone
Anche questi imprenditori avevano bisogno delle stesse risposte e le hanno avute:
Best Practice
 Diritto all'oblìo
X
Responsabile Privacy – DPO Marco Travaglini,
nato a Rieti il 14.10.1977, residente in Roma, via Cutilia 47
Per informazioni e richieste privacy:
Tel  +39 06 92 95 90 88
Mail info@mamaindustry.com
Copyright 2017 ® - MAMA Industry P.IVA 14080391007
Designed by MamaIndustry - Powered by Giap Informatica